Mer, 03 Marzo
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

AstraZeneca, l’ok dell’Ema potrebbe arrivare già venerdì

Il vaccino potrebbe essere autorizzato solo per gli under 65

Sono giorni di attesa per l’approvazione del terzo vaccino anti Covid: dopo quelli distribuiti da Pfizer e Moderna, ora è il turno di AstraZeneca che potrebbe ottenere l’ok da parte dell’Ema già questa settimana. Forse l’ok potrebbe arrivare venerdì 29 e a confermarlo è stato Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici Covid dell’Agenzia europea del farmaco.

I dati sul vaccino di AstraZeneca non sono ben rappresentati nella fascia di età superiore ai 65 anni. Lo ha detto il presidente dell’Aifa Giorgio Palù a Sky Tg24. «Lasciando il responso all’Ema – ha chiarito – è certo che la fascia sopra i 65 anni non era molto rappresentata negli studi validativi. Quando è uscito Lancet a novembre 2020 c’erano pochi casi che poi sono stati incrementati, ma è oggetto di valutazione. Il vaccino coprirebbe comunque soggetti in attività lavorativa tra i più esposti, come gli insegnanti». 

Il vaccino AstraZeneca potrebbe essere quindi autorizzato solo per gli under 65.

Il caso era già scoppiato in Germania dove alcune fonti anonime citate dai media hanno messo in dubbio l’efficacia del siero sugli anziani e avanzato l’ipotesi di una bocciatura da parte dell’Ema. Il quotidiano economico Handelsblatt aveva riferito ieri che Berlino ha stimato l’efficacia del siero tra gli over 65 sia solo dell’8%, citando fonti anonime. Bild, da parte sua, ha riportato che Berlino non si aspetta l’autorizzazione dal vaccino di AstraZeneca per gli anziani con un tasso di efficacia di “meno del 10%“. L’azienda, ma anche il ministero della Salute tedesco, hanno immediatamente smentito. «Le informazioni secondo cui l’efficacia del vaccino AstraZeneca-Oxford sia dell’8% negli adulti di età superiore ai 65 anni sono completamente errate – ha spiegato la società. – A novembre, abbiamo pubblicato i dati su The Lancet che dimostrano che gli anziani hanno mostrato forti risposte immunitarie al vaccino, con il 100% degli anziani che generavano anticorpi specifici dopo la seconda dose».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Usa, prima sconfitta per Biden: ritira la nomina del capo ufficio del budget
Sulla lotta al virus il presidente promette: "avremo abbastanza vaccini per tutti …
Cina, il Pmi servizi rallenta a febbraio. La crescita è al minimo in 10 mesi
In Giappone il dato rimane in fase di contrazione Rallenta l'economia cinese. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: