Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Facebook sempre più “democratico”: non suggerirà più agli utenti le pagine di politici o partiti

Youtube sospende l’account di Trump a tempo indefinito. Restrizioni anche al suo avvocato Rudy Giuliani

Mark Zuckerberg ha annunciato che Facebook non raccomanderà più agli utenti le pagine di politici o dei partiti ed avrebbe anche ridotto il contenuto politico nei feed di notizie principali degli utenti come parte di una spinta “per stemperare il clima e scoraggiare la conversazione divisiva“. «Abbiamo smesso di raccomandare gruppi militanti o politici negli Stati Uniti con l’avvicinarsi delle elezioni, e ora intendiamo estendere questa regola a tutti», ha detto Zuckerberg durante la presentazione dei risultati trimestrali del gigante dei social media (guarda qui).

La mossa di Zuckerberg arriva dopo la decisione di sospendere l’account dell’ex presidente Usa, Donald Trump, per l’insurrezione di Washington del 6 gennaio. Decisione che al momento è al vaglio di una commissione di esperti indipendenti che dovranno decidere se prorogare o meno lo stop.

Intanto Youtube ha annunciato di aver esteso per la terza volta la sospensione dell’account dell’ex inquilino della Casa Bianca. Le prime due volte era stato per una settimana, l’ultima non indica un termine rendendo la sospensione a tempo indeterminato. Restrizioni anche al suo avvocato Rudy Giuliani.: Youtube gli ha vietato temporaneamente di partecipare ad un programma che gli consente di ricavare soldi, per le false accuse di brogli elettorali. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: AGI

Ti potrebbe interessare anche:

Istat, aumenta nel 2020 la povertà anche tra chi lavora
Ancora 735 mila occupati in meno rispetto al pre-Covid. Il lavoro da …
Euro 2028, Italia in lizza per la candidatura?
L'Uefa procederà all'assegnazione il prossimo autunno L'entusiasmo per la vittoria dell'Italia a …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: