Ven, 06 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Confindustria: verso la ripresa per metà 2021 se i vaccini saranno rapidi

La vaccinazione come elemento portante della ripresa economica: lo stabilisce il centro studi di Confindustria

«Un allentamento delle restrizioni rilancerebbe anche la fiducia e quindi la domanda, liberando per i consumi le risorse accumulate in questi mesi col risparmio forzato»: è la previsione del centro studi di Confindustria, che posticipa il recupero del Pil italiano al terzo trimestre dell’anno, ma vi pone una condizione, l’efficacia e la rapidità dei vaccini.

La vaccinazione sarà fondamentale per la ripresa dell’economia perché solo l’allentamento delle restrizioni potrebbe portare a un aumento della domanda e a una diminuzione di quello che viene definito risparmio forzato.

Confindustria ha sottolineato anche l’impatto disomogeneo della crisi sanitaria sui settori industriali in Italia: «i settori manifatturieri più penalizzati, con crolli di attività oltre il 20%, restano quelli legati alla filiera della moda, tessile, abbigliamento, pelle, e dell’automotive». L’industria italiana nei primi 11 mesi del 2020 ha registrato un calo della produzione manifatturiera di circa il 13% rispetto al 2019.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus affitti, ecco fino a quando si può richiedere
L'agevolazione è limitata ai Comuni ad alta tensione abitativa Il bonus affitti …
Cybersicurezza, ecco come scegliere una password efficace
Le linee guida: parole lunghe e mai di senso compiuto Lo smart …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: