Mer, 28 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Sci, riapriranno gli impianti? Entro venerdì il Cts analizzerà il protocollo delle Regioni

Gli impianti dovrebbero essere riavviati il 15 febbraio, data in cui scadrà il divieto di spostamento tra le Regioni, ma una decisione in merito verrà presa solo a ridosso della scadenza

Dall’obbligo di utilizzare mascherine Ffp2 nelle zone arancioni a un tetto massimo di skipass giornalieri. Le Regioni hanno messo a punto un protocollo per consentire il prossimo 15 febbraio la riapertura degli impianti sciistici rimasti sempre chiusi a causa della pandemia.

Fermo restando lo stop agli impianti in zona rossa, le linee guida messe a punto dalle Regioni e sottoposte al Cts parlano di una riapertura “contingentata al 50%” per gli sciatori amatoriali in tutte le tipologie di impianto delle zone arancioni e e con l’utilizzo obbligatorio delle mascherine Ffp2 o superiori. Le seggiovie possono viaggiare fino al 100% di portata in zona gialla, con mascherina chirurgica obbligatoria. Si scende al 50% di capacità per quelle con cupole paravento. Cabinovie e funivie aperte al 50%, sempre indossando la protezione chirurgica.

Nell’ultima versione delle linee guida è stato inserito poi un tetto massimo di skipass giornalieri vendibili, compresi abbonamenti settimanali e stagionali. In ogni caso dovrà essere assicurato il distanziamento di un metro, esteso anche a nuclei familiari, conviventi e congiunti. Unica eccezione al distanziamento è previsto per i bambini sotto 1,25 metri di altezza. Ai gestori degli impianti viene affidato il controllo e la gestione dei flussi, mentre la tutela dell’ordine pubblico e la vigilanza sul rispetto delle misure sarà garantita dalle autorità di Pubblica Sicurezza in raccordo con gli enti locali.

Gli impianti dovrebbero essere riavviati il 15 febbraio perché è la data in cui scadrà il divieto di spostamento tra le Regioni, ma mancano ancora due settimane e dunque bisognerà vedere se i dati epidemiologici, ad oggi in miglioramento, consentiranno un allentamento delle misure o sarà necessaria un’eventuale proroga. Quindi l’orientamento è quello di prendere una decisione in merito solo a ridosso della scadenza.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/ROBIN VAN LONKHUIJSEN

Ti potrebbe interessare anche:

Bari, salta la Fiera del Levante. Tutto rimandato al 2022
L'85esima edizione era in programma a settembre ma salta a causa della …
Alitalia, aperta la procedura per una proroga di un anno di cigs per 7.086 dipendenti
La richiesta va dal 22 settembre 2021 al 23 settembre 2022 e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: