Lun, 02 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Okay al nuovo Ccnl dei metalmeccanici dopo 15 mesi di trattativa

L’aumento previsto è di 112 euro sui minimi, allungata la vigenza contrattuale

Dopo 15 mesi di lunga trattativa Federmeccanica e Assistal e Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-uil hanno siglato l’accordo per il rinnovo del Ccnl scaduto a fine 2019. Il nuovo contratto nazionale dei metalmeccanici prevede un aumento salariale medio di 112 euro sui minimi, a regime. Viene allungata la vigenza contrattuale, che va da gennaio 2021 a giugno 2024, mentre normalmente sarebbe stata fissata nel 2022. Si tratta di un rinnovo importante che coinvolge 1,6 milioni di lavoratori.

Per il 2020 è previsto l’adeguamento all’inflazione Ipca sui minimi, come da contratto precedente.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Green Pass, come ottenerlo senza codice
Utile per tutti coloro che non lo hanno avuto da sms o …
Cile, sciopero per la più grande miniera di rame al mondo
I lavoratori si oppongono all'ultima proposta salariale di Bhp In Cile, in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: