Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ema, richiesti dati su validità contro le varianti ai produttori di vaccini

L’agenzia europea del farmaco ha richiesto dati che serviranno per redigere un documento

L’Agenzia europea del farmaco, Ema, ha chiesto ai produttori di vaccini di presentare dati sulla protezione dei loro prodotti anti-covid contro le nuove varianti: britannica, sudafricana e brasiliana. L’annuncio arriva tramite una nota dell’Ema, in cui l’Agenzia specifica che questi dati serviranno per un «documento di riflessione che definirà i dati e gli studi necessari per supportare gli adattamenti dei vaccini esistenti alle mutazioni attuali o future di SARS-CoV-2 nell’Unione europea». L’obiettivo finale dell’Ema è quello di formulare una risposta sulla possibilità ventilata di introdurre un nuovo ceppo in un vaccino approvato.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Fmi, l’Italia cresce più della Germania: in rialzo le stime sul Pil
+4,9% nel 2021 e +4,2% nel 2022 ma attenzione alle varianti del …
Risparmio gestito, la raccolta ammonta a 47 mld nel primo semestre 2021
Il patrimonio gestito sfonda il muro dei 2.500 miliardi. A trainare i …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: