Mar, 03 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Dizioinoxa, produzione e installazione di impianti e serbatoi per l’industria

In studio l’amministratore delegato Renzo Coletti

Dizioinoxa Srl nasce dalla fusione di due società con un know how differente, la DiZio Costruzioni Meccaniche e la Inoxa Srl che la ha acquisita: l’integrazione e la sinergia tra le due società ha generato un importante sviluppo e oggi Dizioinoxa lavora su tre settori di riferimento diversi, per progettare, produrre ed installare linee di produzione, attrezzature e serbatoi in acciaio inossidabile e non, in accordo alle esigenze specifiche dei clienti.

I settori di riferimento sono l’alimentare, l’industriale e l’ecologico. Il settore alimentare fa parte della tradizione più antica dell’azienda, quello industriale è stato lo strumento per la diversificazione del lavoro e infine il settore legato all’economia circolare ha rappresentato l’innovazione, approdata tra i prodotti offerti più recentemente.

Dizioinoxa offre le sue competenze sul mercato globale nel settore dell’enologia, degli alcolici e in generale di tutto ciò che è liquido alimentare, dalla birra all’olio di oliva fino ai succhi di frutta. All’interno dell’azienda lavorano più di 100 persone, operative su un’area di 25 mila metri quadrati di cui 6 mila coperti, e il fatturato annuale si aggira tra i 12 e i 14 milioni di euro.

Il mercato di riferimento principale rimane quello tradizionale: Dizioinoxa ha una forte presenza nel mondo enologico per il quale si occupa di fornire apparecchiature e cantine vinicole complete. Negli ultimi anni è cresciuto molto il settore industriale, soprattutto nel campo chimico, dando un contributo importante alla produzione di manufatti e impianti in generale.

Di che genere di impianti si tratta? Dizioinoxa produce apparecchiature per trasformare il rifiuto organico della raccolta differenziata o più in generale dei rifiuti compostabili in un composto fertilizzante, che serve a soddisfare il bisogno di piccole comunità – a partire dai Comuni sotto i 20 mila abitanti fino ai villaggi turistici e i centri commerciali – di utilizzare in loco la frazione organica dei rifiuti, tramite la produzione di un ammendante/compost che permette di essere riutilizzato sul territorio. Un lavoro duplice, da un punto di vista ambientale, perché questo tipo di compost aiuta a rendere fertile il terreno.

Ci sono altre due linee di sviluppo a cui Dizioinoxa sta lavorando: quella di impianti da cui ottenere una componente di valore partendo da un rifiuto selezionato, per esempio polifenoli da scarti agricoli industriali; e quella di macchinari per ottenere una bioplastica: quest’ultimo è un settore in fase di analisi tecnica e di mercato e non ancora attivo.

I punti di forza di Dizioinoxa sono sicuramente la flessibilità e l’attenzione al cliente: l’intenso lavoro svolto dall’azienda è mirato a far aumentare la competitività dei clienti nei loro mercati di riferimento. Inoltre, l’azienda lavora offrendo prodotti su misura per il cliente, con un programma che si potrebbe definire sartoriale.

Il segreto del successo di Dizioinoxa è tutto racchiuso nelle risorse umane e nell’importanza che a questo tipo di capitale viene data all’interno dell’azienda: la risorsa più importante sono le persone, in grado di stabilire una relazione con il cliente, di capirne le esigenze e i bisogni e di trovare soluzioni in linea con i problemi esposti. Per mantenere alto il know how del team, Dizioinoxa impegna molte risorse nella formazione dei suoi dipendenti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: