Mer, 28 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

San Valentino in arancione, la protesta dei ristoratori: in Liguria ristoranti aperti

I locali fanno il pienone di francesi che valicano il confine per festeggiare. Fipe: “Speranza inqualificabile, centinaia di euro di merce buttata”

«Adesso basta» è il nuovo slogan dei ristoratori liguri, ben rappresentato dal ristorante di Ventimiglia Pasta e Basta che ha così rinominato la sua insegna. Molti locali della Riviera ligure di Ponente hanno deciso di tenere aperto nonostante le restrizioni e hanno fatto il pienone, soprattutto da parte dei clienti francesi che hanno valicato il confine perché impossibilitati a festeggiare in Francia.

La polizia è intervenuta, anche se malvolentieri a quanto sembrerebbe: «i ristoratori hanno avuto poco più di 24 ore per adeguarsi al passaggio da zona gialla ad arancione – ha spiegato il questore di Imperia Pietro Milone – per questo, prevedendo la possibile protesta abbiamo cercato di dissuadere. Il nostro intervento c’è stato, e rappresenta una sconfitta per tutti».

I clienti e i gestori dei ristoranti sono stati sanzionati. La multa è di 400 euro a persona, ridotta a 280 se pagata entro cinque giorni.

Dura la denuncia di Alessandro Cavo, presidente di Fipe Confcommercio Liguria: «quello che ha fatto il ministro Speranza è inqualificabile – ha dichiarato – ci sono colleghi che adesso dovranno buttare centinaia e centinaia di euro di merce appena comprata». E poi rimarca: «sarebbe bastato dire che entravamo in zona arancione tre giorni prima».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

NFT, all’asta una domanda di lavoro di Steve Jobs
È stata inviata per candidarsi per una posizione sconosciuta nel 1973 Gli …
Bonus mamma domani, si può fare richiesta fino a dicembre
Va richiesto all'inizio dell'ottavo mese di gravidanza o al momento della nascita …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: