Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Italiani al risparmio: nel 2021 calano finanziamenti, mutui e surroghe

Dopo le flessioni del 2020 il nuovo anno registra una contrazione delle richieste

Il 2021 inizia con una decrescita delle richieste per mutui e surroghe che avevano caratterizzato buona parte del 2020 nonostante la crisi (ne abbiamo parlato qui). Questo nuovo anno, tra crisi di Governo e campagne di vaccinazione, vede una generale maggior cautela da parte delle famiglie, secondo i dati raccolti dal barometro Crif. In particolare, la componente dei mutui immobiliari è scesa del 6,6% nonostante la vivacità delle surroghe. I prestiti invece sono scesi del 13,1% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Le famiglie stanno adottando una politica di rinvio dei progetti di spesa, trend che sta riducendo anche la propensione individuale a chiedere un finanziamento: a gennaio le richieste di prestiti per l’acquisto di beni e servizi sono scesi dell’1,4%, mentre i prestiti personali hanno registrato un ben più marcato -27,1%.

Stabilità invece per quanto riguarda l’importo medio dei finanziamenti richiesti, che nell’aggregato di prestiti personali e finalizzati si è attestato nel primo mese del 2021 a 9.431 euro, cifra sostanzialmente invariata rispetto al valore di gennaio 2020.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Fmi, l’Italia cresce più della Germania: in rialzo le stime sul Pil
+4,9% nel 2021 e +4,2% nel 2022 ma attenzione alle varianti del …
Risparmio gestito, la raccolta ammonta a 47 mld nel primo semestre 2021
Il patrimonio gestito sfonda il muro dei 2.500 miliardi. A trainare i …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: