Mar, 20 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bancarotta e fatture false, vanno a processo i genitori di Renzi

L’inchiesta riguarda il fallimento di alcune cooperative. In totale ci sono 18 imputati. L’udienza è fissata per il primo giugno

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell’ex premier e leader di Iv Matteo Renzi, sono stati rinviati a giudizio per l’inchiesta per il fallimento delle cooperative Delivery Service Italia, Europe Service e Marmodiv, che conta in totale 18 imputati. Bancarotta fraudolenta e emissione di fatture false i reati ipotizzati. Per questa inchiesta i genitori di Renzi due anni fa furono arrestati.

Le cooperative in questione erano dedite in particolare al volantinaggio e alla distribuzione di materiale pubblicitario. Secondo le indagini i genitori di Renzi ne sarebbero stati amministratori di fatto o comunque avrebbero condizionato le decisioni prese all’interno delle stesse società, provocandone il fallimento, omettendo di pagare imposte e contributi.

«La decisione del gup era attesa -si legge nel comunicato diffuso dal legale dei Renzi, l’avvocato Federico Bagattini –visto il tipo di vaglio a cui è questo chiamato per legge. È però emerso già dalle carte la prova della infondatezza del castello accusatorio, il cui accertamento necessariamente dovrà avvenire in dibattimento. Confidiamo quindi di poter confutare la tesi inquisitoria in tale sede».

L’udienza intanto è fissata per il 1 giugno.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bozza dl Covid: zona gialla, green pass e dal primo giugno sì ai ristoranti al chiuso
Arriva il green pass per gli spostamenti tra Regioni, domani in Cdm …
Bonus zanzariere, ecco come richiederlo
Con la detrazione si ha uno sconto per un importo pari al …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: