Mer, 21 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Agroalimentare, l’export di cibo e bevande made in Italy crolla in Uk: -27,8% a gennaio

Tutta colpa della Brexit, degli ostacoli burocratici ed amministrativi che frenano gli scambi commerciali tra i due Paesi

Con la Brexit l’export di cibo e bevande made in Italy in Uk crolla del 27,8% a gennaio 2021. Tutto questo per colpa degli ostacoli burocratici ed amministrativi che frenano gli scambi commerciali tra i due Paesi dopo l’uscita ufficiale della Gran Bretagna dall’Ue. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al commercio estero nel mese di gennaio.

Le difficoltà negli scambi commerciali con la Gran Bretagna mettono in pericolo 3,4 miliardi di esportazioni agroalimentari Made in Italy dello scorso anno.

Si tratta di un grosso problema visto che il Paese di Boris Johnson è al quarto posto tra i partner commerciali italiani per cibo e bevande dopo Germania, Francia e Stati Uniti.

Il vino è il prodotto nostrano preferito dagli inglesi. Seguono i derivati del pomodoro, la pasta, i formaggi, soprattutto il Grana Padano ed il Parmigiano Reggiano, i salumi e l’olio d’oliva.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bozza dl Covid: zona gialla, green pass e dal primo giugno sì ai ristoranti al chiuso
Arriva il green pass per gli spostamenti tra Regioni, domani in Cdm …
Bonus zanzariere, ecco come richiederlo
Con la detrazione si ha uno sconto per un importo pari al …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: