Lun, 12 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Def e debito pubblico, il deficit potrebbe raggiungere il 10,2% del Pil

Le previsioni di Carlo Cottarelli e Giulio Gottardo per il Cpi della Cattolica di Milano

«La seconda e la terza ondata di covid-19 hanno peggiorato le prospettive per l’economia italiana e per i conti pubblici del 2021»: è quanto emerge dall’Osservatorio dei conti pubblici italiani, Cpi, dell’Università Cattolica di Milano, realizzato sulle previsioni di Carlo Cottarelli e Giulio Gottardo relativamente al deficit e debito pubblico.

In particolare, è stato stimato che il deficit potrebbe raggiungere il 10,2% del Pil, superiore di 50 miliardi e 3,2 punti percentuali rispetto alle ultime stime che il Governo aveva indicato nell’aggiornamento del Def. Con una crescita al 3,5% e il peggioramento che abbiamo visto, il debito pubblico potrebbe salire ulteriormente fino al 159,6%.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI

Ti potrebbe interessare anche:

Le novità della fatturazione elettronica: estesa fino al 2024, anche ai forfettari
L'Italia attende l'autorizzazione dell'Ue per un proroga di 3 anni. Nel frattempo …
Il pesce made in Italy è in crisi: crac da 500 milioni di euro tra invenduto, crollo dei prezzi e chiusura dei ristoranti
I pescherecci si sono ridotti ad appena 12 mila unità, in pratica …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: