Dom, 11 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Partite Iva: al via le richieste dei sostegni per imprese, autonomi e agricoltori

60 giorni di tempo per procedere con la domanda sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Si aprono il 30 marzo le procedure di richiesta dei contributi a fondo perduto stanziati dallo Stato per i titolari di partita Iva (dai un’occhiata qui). Il dl Sostegni, infatti, ha previsto una quota di aiuti con un valore complessivo di 11 miliardi di euro a fondo perduto. Attesa ancora la comunicazione ufficiale dell’Agenzia delle Entrate dell’orario di apertura della piattaforma telematica.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 30 marzo e fino al 28 maggio 2021. I 60 giorni di tempo sono stati previsti per evitare un click day.

Potranno richiedere il contributo imprese, professionisti, autonomi e agricoltori con ricavi o compensi 2019 fino a 10 milioni di euro che abbiano subito una flessione del fatturato di almeno il 30% durante il periodo di pandemia. Per dimostrare entrambi i requisiti richiesti basterà fare riferimento ai modelli di dichiarazione di imposta presentati nel 2020. Nell’eventualità di molteplici attività svolte, bisognerà invece riferirsi alla somma di ricavi o compensi in relazione a tutte le attività esercitate.

Per gli agricoltori o chi svolge attività agricole connesse, il valore di riferimento sarà dato dal volume di affari indicato nella dichiarazione Iva 2020.

I sostegni sono rivolti anche a chi ha attivato la partita iva dopo il 31 dicembre 2018. I contribuenti che, invece, hanno attivato la partita Iva tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2020 dovranno escludere dal calcolo del fatturato e dei corrispettivi le operazioni effettuate nel mese di attivazione della partita Iva.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/FRANCO SILVI

Ti potrebbe interessare anche:

Piano vaccini, da Mediaset via libera per sedi Roma e Cologno. Cina: “nostre dosi bassa efficacia”
Saranno disponibili 6 medici e 16 infermieri per la somministrazione Mediaset apre …
L’ex commissario Arcuri indagato per peculato nell’inchiesta mascherine
L'accusa è contenuta nel fascicolo sulle forniture di dispositivi di protezione individuale …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: