Lun, 12 Aprile
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, crescono i consumi. Trend di vendite positivo per Victoria’s Secret

L Brands, società madre del noto marchio di lingerie, vede il suo titolo a Wall Street crescere del 5%

Usa, il nuovo piano di aiuti ai cittadini sembra funzionare. I consumi crescono, anche quelli della biancheria intima. A prova di ciò, il titolo di L Brands, la società madre del celebre brand di lingerie Victoria’s Secret, guadagna a Wall Street oltre il 5%, ma è arrivato a sfiorare il +7%. 

L’azienda ha rivisto al rialzo le sue stime, passate a 0,85-1 dollari per azione da 0,55 a 0,65. Un balzo oltre le aspettative: gli analisti attendevano sì un rialzo, ma più contenuto, a 0,62 dollari. Sempre secondo gli analisti, a motivare lo sprint delle vendite sembrerebbe essere il nuovo pacchetto di stimoli e l’allentamento delle restrizioni contro il Covid-19. Quest’anno il titolo della società è balzato di quasi il 60% arrivando a oltre 60 dollari dai circa 12,50 dollari.

Le vendite della società, che possiede altri brand, sono particolarmente sostenute nella catena Victoria’s Secret e anche nei negozi Bath & Body Works

«Il miglioramento delle previsioni» – ha spiegato la stessa società – «è principalmente guidato dagli inaspettati cambiamenti nei comportamento di spesa dei consumatori, derivanti dai nuovi aiuti governativi e da un allentamento delle restrizioni contro il Covid-19. L’avvenire resta incerto, e non c’è alcuna garanzia che queste tendenze verranno confermate» – conclude cautamente.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/PETER FOLEY

Ti potrebbe interessare anche:

Champions League, verso il rinnovamento della governance
La UEFA è in trattative per creare una joint venture che controlli …
Piano Transizione 4.0: ecco tutti gli incentivi per le pmi previsti fino al 2023
Il primo passo del Recovery Fund italiano con diversi misure dedicate al …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: