Dom, 16 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, l’oreficeria tra i settori più colpiti

I dati del World Gold Council: la contrazione è pari al 33,5%

L’oreficeria rimane uno dei settori più colpiti dalla pandemia di coronavirus. Secondo quanto dimostrato dai dati del World Gold Council analizzati da Intesa Sanpaolo, nel 2020 la quantità di gioielli in oro domandata a livello globale è scesa a 1.400 tonnellate: sono i livelli più bassi degli ultimi 10 anni, con una contrazione pari al 33,5%. Questo crollo è dovuto sia alle misure di contenimento, che hanno portato alla chiusura delle fasi distributive e al blocco dei flussi turistici, sia all’elevato livello raggiunto dai prezzi dei metalli preziosi sui mercati finanziari.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, la campagna del Governo per i giovani su tiktok
La sensibilizzazione passerà per gli influencer Il ministero alle Politiche Giovanili per …
Cgia, sostegni Governo coprono solo il 13% delle perdite
La cifra complessiva è di 45 miliardi Secondo una rilevazione della Cgia, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: