Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

G20, Franco: “prospettive migliorano ma non ritirare aiuti”. Visco: “siamo fiduciosi”

L’intervento del ministro dell’Economia al termine della riunione

Si è tenuto oggi l’incontro tra i ministri delle Finanze e i governatori del G20, in occasione del quale il ministro dell’Economia Daniele Franco ha parlato di prospettive e contrazione economica. «Dopo la contrazione economica del 2020 le prospettive globali sono migliorate grazie ai vaccini e alle politiche messe in atto – ha dichiarato Franco – ma la ripresa è offuscata dall’incertezza, e disomogenea».

Come confermato dal ministro, il G20 ha rinnovato l’impegno a evitare qualsiasi ritiro prematuro delle misure di sostegno e ha ribadito la volontà di usare tutti gli strumenti che sono disponibili in modo da proteggere posti di lavoro e redditi.

Il ministro Franco ha dichiarato anche che per l’economia italiana è attesa una ripresa a partire dal secondo trimestre del 2021, che dovrebbe accentuarsi nel terzo e poi nel quarto. «Nelle prossime settimane – ha spiegato – completeremo il Def con nuovi obiettivi di finanza pubblica, nel farlo chiederemo al Parlamento un nuovo scostamento di bilancio che sarà usato per un nuovo decreto volto a dare ulteriore sostegno all’economia e ai cittadini, che verrà definito nelle prossime settimane».

È intervenuto anche il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, che ha dichiarato che ci sarà sicuramente un aumento delle insolvenze quando le misure di sostegno all’economia a livello globale saranno rimosse. «La cosa migliore che possono fare le autorità – ha detto – è cercare di essere efficaci nell’aiutare le imprese sane a superare questa transizione». Visco ha dichiarato comunque di essere fiducioso: «stiamo monitorando – ha spiegato – si andrà verso un approccio più selettivo e alla fine ci sarà un aumento dei crediti deteriorati e delle insolvenze, ma siamo entrati in questa crisi in migliori condizioni, a livello globale, europeo e italiano, rispetto alla passata crisi finanziaria: siamo fiduciosi che supereremo questo periodo molto meglio di quanto avvenuto in passato».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Poste Italiane, siglato il rinnovo del CCL per il personale non dirigente fino al 2023
Inaugurato il maxi hub da 300 mila pacchi al giorno a Landriano …
Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: