Ven, 07 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street parte debole. Torna il timore di una crescita dell’inflazione

Il dato sui prezzi alla produzione degli Stati Uniti è tornato a rinfocolare il timore di una crescita improvvisa dell’inflazione americana

Parte contrastata Wall Street. Sulle prime rilevazioni il Dow Jones mostra un guadagno frazionale dello 0,35% mentre, al contrario, resta piatto l’S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 4.099 punti. In frazionale calo il Nasdaq 100 (-0,54%); senza direzione l’S&P 100 (-0,04%).

In evidenza i titoli value di alcuni colossi destinati a beneficiare della riapertura delle economie e della fine dei lockdown: bene General Electric, Carnival Corp e JPMorgan. Dopo i rialzi di ieri i titoli hi-tech come Apple e Netflix fanno invece dietrofront.

La pubblicazione dell’indice dei prezzi alla produzione degli Stati Uniti torna a rinfocolare il timore di una crescita improvvisa dell’inflazione USA (guarda qui).

Ancora tensioni tra Stati Uniti e Cina, dopo che il dipartimento del Commercio Usa ha aggiunto 7 società cinesi alla sua blacklist, citando motivazioni legate alla sicurezza (ne abbiamo parlato qui).

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Avvio positivo per le Borse europee in attesa dei dati Usa sul lavoro
Diversi gli appuntamenti macro. Italia stasera al test di Moody's Avvio positivo …
Kansas Collection, il 12 giugno all’asta una collezione di Pontiac
Organizzata dalla casa d'aste VanDerBrink Auctions a Tonganoxie. Ci saranno 20 modelli …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: