Dom, 09 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ripresa italiana, secondo l’Ocse avverrà tramite il rafforzamento della PA

Secondo l’ente parigino, un apparato amministrativo più efficace sarà d’aiuto per l’utilizzo dei fondi del Recovery Fund

Secondo l’Ocse la ripresa economica italiana si deve basare sul miglioramento dell’efficacia della pubblica amministrazione. L’organizzazione lo rende noto nel sommario del capitolo sulla Penisola del rapporto Going for Growth 2021 (Obiettivo crescita). Come si legge, questo miglioramento deve passare da una migliore gestione degli investimenti pubblici e nella maggiore efficacia dell’assegnazione e del coordinamento dei compiti di attuazione delle varie politiche tra i diversi livelli di governo.

Il rafforzamento dell’apparato amministrativo, prosegue il report, risulterà essenziale per l’utilizzo dei fondi disponibili con il Recovery Fund dell’Ue e per la realizzazione delle riforme strutturali.

«Migliorare l’efficienza della pubblica amministrazione rafforzerebbe l’impatto delle riforme indicate e potenzierebbe la risposta del settore privato alle misure di rilancio. La riforma del settore giudiziario attraverso lo snellimento dei procedimenti amministrativi e l’incremento del ricorso a sistemi alternativi di risoluzione delle controversie, porterebbe a un’applicazione più equa della legge» – prosegue l’Ocse. – «Una maggiore digitalizzazione contribuirebbe a ridurre l’economia sommersa, ampliando la base imponibile e liberando maggiori risorse per delle prestazioni sociali più mirate. Le iniziative per l’introduzione di piattaforme digitali di più facile utilizzo per l’utente» – si legge – «dovrebbero andare di pari passo con l’impegno per la semplificazione delle procedure amministrative a tutti i livelli di governo».

«Una tempistica chiaramente definita per l’ottimizzazione dei processi normativi, il cui ordine di priorità sia basato sui costi da essi derivanti per le imprese, e una definizione precisa delle responsabilità ne faciliterebbero l’attuazione, diminuendo l’incertezza e i costi» – conclude, inoltre. – «Una normativa più uniforme tra le varie regioni ridurrebbe i costi di investimento per le imprese locali ed estere».

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Modello 730 precompilato, in arrivo il 10 maggio: tutto quello che c’è da sapere
Ci sono nuove voci per le spese detraibili Il 10 maggio sarà …
Green Pass e Rsa, ingresso consentito solo a chi ha certificazione verde
Lo ha specificato il documento del ministero della Salute Con una nuova …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: