Ven, 07 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fare sempre meglio: Eurotech Way, esperti nella produzione di macchine per la lavorazione del vetro

L’azienda di Castellarano, nella provincia di Reggio-Emilia, nasce dalla passione per la meccanica e dalla voglia di fare la differenza

Una passione diventata realtà: ecco come Eurotech Way e il suo titolare, il sig. Francesco Grappi, hanno rivoluzionato il settore della lavorazione del vetro.

Eurotech Way nasce nel 2008 ma la sua storia inizia molto prima quando, sin da ragazzo, il sig. Grappi sviluppa una forte passione per la meccanica e l’automazione. Conclusi gli studi, comincia la sua esperienza come manutentore di macchine e impianti per l’industria della ceramica per iniziare poi nel 1996 a lavorare nel settore del vetro. Proprio da quest’ultima esperienza, nel 2008 decide di fondare l’azienda e mettere in pratica il know how appreso per costruire macchine per la lavorazione del vetro.

Il core business della Eurotech Way è la costruzione di macchine specifiche per il settore vetrario, in particolare serigrafiche automatiche, rullatrici ed essiccatoi. Ma il vero fiore all’occhiello della proposta prodotti dell’azienda è Roboclean, una macchina brevettata per la pulizia dei rulli in silice fusa che si trovano nei forni per la tempera del vetro. La lavorazione, infatti, fa sì che sui rulli si accumulino dei residui che, se non rimossi, possono generare dei difetti sul vetro.

Con questa macchina, un’operazione che fino ad ora è sempre stata fatta manualmente può essere completamente automatizzata. Questo presenta diversi vantaggi: il robot viene introdotto nel forno e avanza da solo sfruttando il movimento dei rulli cosicché tutta la superficie viene trattata e pulita allo stesso modo, viene evitato un lavoro manuale molto gravoso e se ne guadagna in qualità del vetro. Molti competitors dell’azienda hanno replicato la macchina della Eurotech Way che comunque possiede il brevetto registrato di Roboclean.

Dalla sua nascita Eurotech Way si è rivolta principalmente al mercato italiano ma negli ultimi 5/6 anni le macchine vengono esportate in tutto il mondo. All’iniziale cinismo dei clienti sulla reale utilità di Roboclean, l’azienda ha risposto con una politica basata sul giusto rapporto tra qualità e prezzo e sull’affidabilità della macchina. Una politica che è anche una filosofia di guida.

Per il futuro Eurotech Way continuerà ad ascoltare le esigenze dei clienti per pensare alle migliori soluzioni e, soprattutto, continuerà a migliorare le sue macchine. Ricordiamo, infatti, che le macchine sono personalizzabili come velocità di produzione, varietà dei formati che vengono trattati e altre personalizzazioni.

Alla domanda sul segreto del successo, il sig. Grappi sottolinea la costante volontà dell’azienda di fare sempre meglio, senza dimenticare di tenere un occhio aperto e attento alle richieste e alle esigenze del mercato.

Ti potrebbero interessare anche:

Banco BPM, l’utile ammonta a 100 milioni nel primo trimestre 2021. I proventi sono ai massimi da fine 2018
Banco Bpm accelera nel processo di derisking: prevista cessione delle sofferenze per …
Lavoro, Save the Children denuncia: “nell’anno del Covid 96 mila mamme italiane lo hanno perso”
Quattro su cinque hanno figli con meno di cinque anni. Le Regioni più …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: