Gio, 13 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Air Italy, doccia fredda sui sindacati: niente proroga cig

Era stata chiesta la proroga degli ammortizzatori sociali al 31 dicembre

Nel confronto avvenuto nelle scorse ore, i sindacati hanno chiesto ai vertici aziendali di Air Italy e ai liquidatori della società la proroga degli ammortizzatori sociali al 31 dicembre, in modo da consentire una soluzione imprenditoriale che fosse diversa dalla chiusura. Tuttavia la risposta è stata un secco no: «mancanza di mandato dalla proprietà, risorse per l’eventuale proroga, mancanza di un quadro normativo per accedere alla Cig», ha spiegato il segretario regionale della Filt Cgil Arnaldo Boeddu.

I sindacati lamentano però un’indisponibilità che potrebbe causare ingenti danni a 1.383 famiglie che dal 30 giugno perderanno ogni sostegno al reddito senza un atto di responsabilità dell’azienda. «Dato che la liquidazione avrà tempi lunghi – ha ribadito Marco Bardini, segretario regionale dell’Anpav – chiediamo che non venga formulata istanza all’Enac di cancellazione del Certificato di operatore aeronautico».

Vista la fumata nera, i sindacati hanno annunciato una manifestazione a Cagliari il prossimo 26 aprile.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Superbonus, Confindustria chiede subito la proroga al 2023 ed una “necessaria semplificazione”
La sua applicazione attiverà in due anni 18,5 miliardi di spese con …
Azimut, l’utile balza a 96,8 mln nel primo trimestre 2021. I ricavi crescono a 273,5 milioni
Approvata la distribuzione di un dividendo totale ordinario di un euro per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: