Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

BNP Paribas, Sandro Pierri nuovo ceo dell’asset management

Ha più di 30 anni di esperienza nel settore. La nomina varrà dal 1° luglio 2021 e succederà a Frederic Janbon

A partire dal prossimo 1° luglio Sandro Pierri sarà il ceo di BNP Paribas Asset Management, la società del Gruppo con sede a Parigi, specializzata appunto in Asset Management.

Pierri riporterà a Renaud Dumora, futuro Deputy COO di BNP Paribas, responsabile della divisione Investment & Protection Services del Gruppo e succederà a Frederic Janbon che diventerà Special Advisor di Renaud Dumora, garantendo il passaggio di consegne prima di lasciare il Gruppo a fine anno.

«La nomina di Sandro Pierri, che ha più di 30 anni di esperienza nel settore del risparmio gestito ed è Deputy CEO di BNP Paribas Asset Management dal 1 Gennaio 2021, dimostra la capacità della nostra società di asset management di organizzare un piano di successione senza interruzioni che garantirà coerenza con la strategia sviluppata da Janbon. Sandro ha trasformato il Global Client Group di BNP Paribas Asset Management in una piattaforma di distribuzione incentrata sul cliente con l’obiettivo di supportare la strategia di crescita del business», ha detto Renaud Dumora.

Sandro Pierri ha più di 30 anni di esperienza nel settore dell’asset management. Ha avviato la sua carriera nel 1989 come portfolio manager in San Paolo Fondi, trasferendosi in BNL Gestioni nel 1992, prima di entrare in ING Investment Management in Italia nel 1994 dove ha ricoperto diversi ruoli commerciali. Tra il 2002 e il 2003 è stato amministratore delegato delle attività retail italiane di ING Group. Nel 2004 è entrato a far parte di Pioneer Investments, la divisione di asset management di UniCredit, ricoprendo per 10 anni varie posizioni commerciali e manageriali, tra cui quella di Amministratore Delegato nel 2012. È entrato a far parte di BNPP AM nel 2017 come responsabile del Global Client Group (GCG), l’area globale che riunisce le vendite e il marketing, e ha dato un notevole contributo all’implementazione del piano di crescita di BNPP AM, posizionandolo come player primario, in grado di offrire soluzioni di investimento ad alto valore aggiunto per risparmiatori, aziende e istituzioni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …
Trasporto aereo, indetto un nuovo sciopero a tutela dei lavoratori il 6 luglio
Sarà nazionale e di 24 ore I lavoratori del trasporto aereo si …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: