Mar, 07 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Unieuro, il 2020 è stato un anno da record: ricavi per 2,7 miliardi, in crescita del 9,8% rispetto all’anno prima

Proposto un dividendo di 2,60 euro ad azione. Nuovo piano industriale a breve

Grazie alla pandemia Unicredit ha chiuso il 2020 con risultati record. Tutto merito della crescita dei volumi di vendita, al boom dell’e-commerce e alle azioni adottate per gestire l’emergenza, fattori che hanno ampiamente compensato gli effetti delle misure restrittive messe in atto per arginare la diffusione del virus.

Il gruppo, leader nella distribuzione di elettronica di consumo ed elettrodomestici in Italia, ha riportato ricavi per 2,7 miliardi, in crescita del 9,8% rispetto all’anno prima, massimo storico per Unieuro e per l’intero settore di riferimento. L’Ebit rettificato è salito del 48% a 86,8 milioni, mentre il risultato netto rettificato ha registrato una performance ancora migliore, toccando i 66,9 milioni (+58,8%).

Alla luce di questi risultati è stato proposto un dividendo ordinario di 2,60 euro per azione, frutto della somma di due componenti: 1,60 euro a valere sugli utili dell’esercizio appena concluso e 1,00 euro a titolo di compensazione degli azionisti per il dividendo non erogato nel 2020.

A breve sarà presentato il nuovo piano industriale che prevede tra le altre cose anche progetti di digitalizzazione, essenziali per la trasformazione “in chiave omnicanale di Unieuro“, come si legge in una nota.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ UFFICIO STAMPA UNIEURO

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working nel privato, accordo raggiunto tra Governo e parti sociali
Il documento prevede la sottoscrizione di un accordo individuale dove si dovranno …
Goldman Sachs, l’ad lancia l’allarme: “le decisioni del Congresso Usa e della Fed più rilevanti del Covid sull’economia”
"Sull'inflazione è possibile che gli investitori non abbiano scontato del tutto la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: