Gio, 02 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Reddito di emergenza, termine ultimo per la domanda 31 maggio

Ecco tutto quello che c’è da sapere

Con il decreto Sostegni sono stati finanziati per un totale di 1,5 miliardi ancora tre mensilità del reddito di emergenza 2021: quelle per marzo, aprile e maggio. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 31 maggio, e la richiesta deve essere fatta tramite il modello predisposto dall’Inps online. Per le famiglie che hanno già ricevuto questo sostegno in passato non è necessario fare domanda. Per accedere al servizio dedicato occorre essere in possesso delle proprie credenziali e disporre di Dichiarazione sostitutiva unica ai fini Isee.

Rientrano tra i beneficiari i nuclei familiari in affitto, e coloro che hanno terminato tra il primo luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 l’indennità Naspi e Discoll.

Il Reddito di emergenza viene riconosciuto per un valore variabile tra 1.200 e 2.400 euro, con importi incrementati se in famiglia si ha un componente in condizioni di grave disabilità. I requisiti sono: valore del reddito familiare riferito alla mensilità di febbraio inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio Rem. La residenza in Italia. Un patrimonio immobiliare inferiore a 10 mila euro nel 2020, che sale di cinque mila per ogni componente il nucleo diverso dal richiedente, fino a un massimo di 20 mila euro. Isee non superiore a 15 mila euro. Inoltre in famiglia non devono essere presenti altri componenti che hanno percepito una delle indennità covid per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche: 

Bonus prima casa, ecco chi può richiederlo due volte
La Cassazione ha confermato una serie di situazioni nelle quali le coppie …
Pagamenti in contanti: dal 1 gennaio si abbassa il tetto
Calano in compenso le multe previste, dai duemila attuali ai 1000 euro …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: