Gio, 02 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Recovery Plan, i progetti dell’Italia nel 2023

Già nel 2021 sono previste spese per quasi 14 miliardi

Tramite allegati tecnici che contano oltre duemila pagine, il Governo ha spiegato nei dettagli i progetti, le riforme, i tempi e i fondi necessari per i progetti che intende realizzare con il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Nel 2021 sono previsti quasi 14 miliardi di spesa sui 191,5 a disposizione con il Recovery Fund: circa la metà di quanto dovrebbe arrivare entro luglio come prefinanziamento.

Il Governo Draghi ha fornito un cronoprogramma dettagliato da oggi al 2026 con la spesa suddivisa per oltre 160 progetti. Il settore più consistente per cui sono in previsione finanziamenti corposi è quello della Transizione 4.0. Inoltre si contano 230 milioni per l’economia circolare, un miliardo e 200 milioni per rifinanziare il fondo per i prestiti agevolati per favorire la presenza delle imprese italiane all’estero, 436 milioni per cultura e turismo, di cui 34 milioni saranno destinati a Cinecittà. Al via anche diversi progetti infrastrutturali, relativi a tratte ferroviarie, molte al sud: l’alta velocità a Napoli, Bari, Salerno, Reggio Calabria, Palermo e Catania.

Uno dei primi progetti su cui il Governo ha investito è la semplificazione burocratica necessaria per velocizzare i cantieri e le norme sulla struttura che vigilerà da Palazzo Chigi.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/ CIRO FUSCO

Ti potrebbe interessare anche:  

Obbligo vaccinale in Europa: la legge nei vari Paesi
Mentre i vari Parlamenti si muovono in autonomia, Von der Leyen rilancia …
Assegno unico universale per genitori divorziati o separati
Si attendono ulteriori circolari dell'Inps per sciogliere alcuni nodi del contributo Dal …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: