Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Turismo, il Portogallo apre agli stranieri ed è boom di arrivi dal Regno Unito

Dall’Ema arriva la raccomandazione che il vaccino Pfizer può stare in frigo fino ad un mese. Nel Lazio con l’open day +26% di vaccinazioni rispetto al target

Il Portogallo apre agli stranieri ed è boom di turisti inglesi che da sempre amano le spiagge del Paese iberico, in particolare quelle del Sud, nell’Algarve. Per i cittadini dal Regno Unito, dall’Unione europea e dall’area Schengen per entrare in Portogallo ora basta un test molecolare fatto 72 ore prima. Per i britannici inoltre non è più prevista la quarantena al ritorno in patria. Una combinazione che ha fatto esplodere le prenotazioni.

Solo oggi ci sono 30 voli in arrivo dalla Gran Bretagna, 17 pieni, per un totale di 5.500 passeggeri tutti diretti a Faro, fra le località più rinomate dell’Algarve. E questo è solo un assaggio: altre migliaia di inglesi sono attesi in Portogallo in vista della finale di Champions league fra Manchester City e Chelsea che si svolgerà il 29 maggio a Porto.

Novità in arrivo sul vaccino targato Pfizer. Il comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema ha raccomandato una modifica alle condizioni di conservazione del vaccino anti-Covid-19 sviluppato da BioNTech/Pfizer. Il periodo di conservazione approvato per il flaconcino scongelato non aperto a 2-8° C, cioè in un normale frigorifero dopo il congelamento, è esteso dai cinque giorni iniziali fino ad un mese. Lo ha comunicato l’Agenzia europea del farmaco in una nota.

Ha avuto grande successo l’open day vaccinale nel Lazio. «L’open day è andato molto bene. In tre giorni abbiamo fatto complessivamente 158.276 somministrazioni, di cui 22 mila nell’open day e questo è il 26% in più rispetto al target indicato dalla struttura commissariale», ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, nel corso di una conferenza stampa sottolineando che ad oggi oltre il 37% della popolazione target regionale ha avuto la prima dose di vaccino e oltre il 18% ha avuto la seconda dose. «Questi dati sono in media di quattro punti superiori al dato medio nazionale – ha detto ancora D’Amato. – Il totale dei vaccini somministrati nel Lazio è pari a oltre due milioni e 673 mila. Stasera alle 24 apriremo le prenotazioni dai 51 ai 48 anni. Per la prima volta facciamo un salto di quattro classi di età per consentire una ulteriore accelerazione».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/TIAGO PETINGA

Ti potrebbe interessare anche:

Poste Italiane, siglato il rinnovo del CCL per il personale non dirigente fino al 2023
Inaugurato il maxi hub da 300 mila pacchi al giorno a Landriano …
Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: