Dom, 24 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Imprese, la Bce avverte: “i rischi per la stabilità finanziaria restano elevati soprattutto in alcuni Paesi”

Pressione su banche e titoli Stato

 «I rischi per la stabilità finanziaria, nella fase di uscita dalla terza ondata pandemica, restano elevati e potrebbero concentrarsi su alcuni Paesi dove le imprese sono più indebitate». A lanciare l’allarme è la Bce che nella Financial Stability Review avverte che con la graduale rimozione delle misure di sostegno alle imprese non si possono escludere tassi d’insolvenza considerevolmente più alti rispetto a prima della pandemia, specialmente in alcuni Paesi.

Attenzione anche a banche e titoli di Stato che possono finire sotto pressione. «Ciò a suo volta può mettere sotto pressione gli emittenti sovrani e le banche che hanno fornito sostegno alle aziende durante la pandemia», continua l’istituto. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, FDA conferma Pfizer per 5-11 anni. Austria verso il lockdown per non vaccinati
In Perù 200 mila morti da inizio pandemia. Nodo terza dose: Johnson …
Lavoro, entro ottobre il tavolo sullo smartworking
Il ministro Orlando: concentrarsi su sicurezza, diritto alla disconnessione e cybersecurity Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: