Ven, 24 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fincantieri festeggia un nuovo traguardo: la marina statunitense assegna alla società la costruzione di una nuova fregata lanciamissili

La Us Navy eserciterà l’opzione del valore di 555 milioni di dollari per l’estensione del contratto siglato nell’ambito del programma FFg(x) a maggio 2020

Il Dipartimento di Difesa statunitense conferma la sua volontà di collaborare con Fincantieri. La Us Navy, infatti, eserciterà l’opzione del valore di 555 milioni di dollari per l’estensione del contratto siglato nell’ambito del programma FFg(x) che, avviato a maggio 2020, prevede la costruzione di 20 nuove fregate lanciamissili, di cui 10 assegnate appunto al gruppo cantieristico guidato da Giuseppe Bono.

Un anno fa Fincantieri incassò una commessa del valore di 795,1 milioni di dollari per la progettazione di dettaglio e la costruzione della capoclasse nell’ambito del programma Constellation. Ora la marina statunitense assegnerà sempre a Marinette Marine, controllata americana del gruppo navale, la progettazione della seconda fregata, la cui consegna è prevista per il 2026. Con la capoclasse già in cantiere e altre 8 unità in opzione, il valore complessivo del contratto ammonta a 5,5 miliardi. 

Le esportazioni di navi da guerra hanno subìto un’accelerata vertiginosa negli ultimi due anni: nel 2018 il valore degli export ammontava ad appena 35 milioni, lievitati a 672 nei 2019. La cifra è più che raddoppiata nel 2020 arrivando a toccare quota 1,47 miliardi per un totale di 1.712 unità esportate.

L’accelerazione decisa del business della marina militare ha gonfiato le tasche di Fincantieri che, con quasi un miliardo di euro raggiunto, è tornata al secondo posto per quota di mercato dopo Leonardo, contando più di un quarto di tutte gli export di armi italiane (nel 2019 era appena al 3%). Ciononostante nel 2020 il giro d’affari è sceso dell’11% (5,9 miliardi) e le perdite nette sono aumentate a 245 milioni. Il trend negativo è stato ribaltato nel primo trimestre 2021, archiviato con un fatturato in crescita del 9,1% su base annua e un ebitda in crescita del 40% a 101 milioni.

Secondo gli analisti il programma FFg (X) rafforzerà i rapporti con la Us Navy e migliorerà il posizionamento competitivo nel segmento militare a livello globale. Il fatturato 2021 di Fincantieri salirà a 6,77 miliardi (+14%) e l’ebitda a 475,7 milioni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/CESARE ABBATE

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus tv, cosa cambia con il nuovo digitale terrestre
I nuovi bonus si chiamano Rottamazione Tv e Tv-decoder In vista del …
Asta record per la Porsche 928 di Tom Cruise
Venduta per 1.980 mila dollari, è record mondiale È stato raggiunto il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: