Mer, 16 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Francia, la Tour Eiffel è in perdita: servono decine di milioni di euro

I fondi rimasti a disposizione non sono sufficienti per le spese ordinarie e straordinarie

Il covid ha colpito proprio tutti, compresa la Tour Eiffel. La torre, simbolo della Francia, ha i conti in rosso e per salvarla servono decine di milioni di euro. Lo ha annunciato il presidente della società cooperativa che gestisce la Tour, Jean-Francois Martins, sottolineando che sono rimasti a disposizione nei fondi circa 30 milioni, ma non sono sufficienti per le spese ordinarie e straordinarie, soprattutto visto il flusso molto basso di turisti.

Per ovviare alla mancanza di risorse è in corso una nuova trattativa con i due azionisti: la città di Parigi e l’autorità Metropolitana della Grande Parigi, che detengono rispettivamente il 99 e l’1%.

Quali sono gli interventi più urgenti? Oltre ai costi di gestione, occorre rinnovare un vecchio ascensore del pilastro Nord, il cui costo ammonta a 50 milioni di euro. In programma c’è anche di ridipingere la struttura, un’operazione che dovrebbe riprendere in autunno.

La perdita nell’anno del covid è stata importante: circa l’80% in meno di entrate rispetto al 2019, quando l’ente di gestione poteva contare su un’entrata di circa 100 milioni. Adesso, con il piano riaperture, la Tour Eiffel riaprirà al pubblico il 16 luglio, dopo 8 mesi e mezzo di chiusura, ma per il 2021 si prevede ancora una perdita intorno ai 70 milioni.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA/IAN LANGSDON

Ti potrebbe interessare anche:  

Biden VS Putin, terminato il faccia a faccia a Ginevra
È stato il primo incontro tra i due leader, è durato meno …
Piazza Affari debole, occhi puntati sulla Fed
Stasera le dichiarazioni di Powell. Prudenza in Europa Chiude debole Piazza Affari, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: