Lun, 21 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Sostegni Bis, ecco a chi spetta il bonus da 1.600 euro

È una nuova indennità una tantum prevista per chi è stato penalizzato dalle restrizioni

Con il decreto Sostegni Bis sono state approvate varie misure di sostegno alla cittadinanza, tra cui una nuova indennità una tantum da 1.600 euro destinata a tutti coloro che sono stati penalizzati dalle restrizioni. Si tratta di un contributo che riguarda specialmente i lavoratori dello spettacolo, i lavoratori stagionali del turismo o degli stabilimenti termali in grado di dimostrare di aver lavorato almeno 30 giornate nel periodo compreso tra primo gennaio 2019 ed entrata in vigore del decreto Sostegni Bis. Inclusi tra i beneficiari anche i lavoratori dipendenti o in somministrazione, e i lavoratori intermittenti. Inoltre, rientrano nella platea dei beneficiari anche i lavoratori autonomi senza partita Iva, ma solo se non sono stati titolari di contratti autonomi occasionali tra il primo gennaio 2019 e oggi.

Sono esclusi i titolari di pensione, indennità Naspi e coloro che hanno in corso un contratto di lavoro dipendente. I beneficiari inoltre, devono aver perso il lavoro involontariamente tra il primo gennaio 2019 e l’entrata in vigore del decreto.

Una postilla riguarda i lavoratori dello spettacolo che, per vedersi approvata la richiesta, devono: essere iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo; avere percepito almeno 30 contributi giornalieri nel periodo di riferimento (1 gennaio 2019-entrata in vigore del decreto Sostegni-bis) e avere un reddito 2019 non oltre i 75mila euro oppure aver lavorato almeno 7 giornate e un reddito 2019 non superiore ai 35mila euro.

Infine per i lavoratori dello sport, l’importo varia a seconda di quanto percepito:  1600 euro per chi ha avuto compensi superiori a 10mila euro annui nel 2019; 1.070 euro per chi ha guadagnato tra i 4mila e i 10mila euro; 540 euro per chi ha avuto ricavi fino a 4mila euro.

Per i cittadini che hanno beneficiato dei 2.400 euro previsti dal decreto Sostegni di marzo l’accredito dei 1.600 euro dovrebbe essere automatico.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche: 

Università, la Bocconi guadagna il sesto posto al mondo per i corsi di finanza
E' l'unico ateneo italiano presente nella classifica Global Masters in Finance 2021, …
Trasporto Sud Italia, WeBuild si aggiudica (anche) la tratta Orsara-Hirpinia per oltre un miliardo di euro
Il tracciato misura circa 28 km, di cui 27 sviluppati in galleria. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: