Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ocse, Gurria è positivo: “l’economia sta migliorando. Il Pil globale crescerà quest’anno del 5,6%”

Molto dipenderà dal ritmo delle vaccinazioni. In arrivo anche il siero Sanofi-Gsk

«Il mondo continua a dovere fare fronte alla peggiore crisi sanitaria, economica e sociale. Tuttavia, grazie alle campagne vaccinali e agli stimoli fiscali varati in alcuni Paesi, le ultime stime mostrano che l’outlook economico sta migliorando». A parlare così è Angel Gurria, segretario generale dell’OCSE che ha evidenziato come il Pil globale dovrebbe aumentare del 5,6% durante l’anno in corso e del 4% nel 2022. 

Ma che l’organizzazione sta rivedendo i numeri e potranno essere ancora migliori quando li pubblichà nei prossimi giorni. Tuttavia secondo Gurria l’outlook di breve termine rimane incerto e il ritmo della ripresa dipende dalle vaccinazioni. «Se queste accelereranno, è prevedibile che l’attività economica globale torni dove sarebbe stata senza pandemia già nel 2021 – ha spiegato. – Se invece le inoculazioni dovessero rallentare il PIL potrebbe essere quasi del 2% sotto le stime di fine 2022: la differenza è enorme».

A velocizzare le campagne, così come auspicato da Gurria, potrebbe esserci anche una novità sul versante dei produttori: la francese Sanofi e la sua partner britannica GlaxoSmithKline hanno infatti annunciato l’avvio della fase tre di sperimentazione del loro vaccino, lo stadio più avanzato prima della richiesta di approvazione. Se i risultati dovessero essere positivi, il siero potrebbe ricevere l’ok dalle autorità entro il quarto trimestre dell’anno (ne abbiamo parlato qui).

Ora l’appuntamento con l’Ocse è per lunedì quando pubblicherà il suo Economic Outlook, contenente analisi e proiezioni per i suoi 38 Paesi membri e altre principali economie. Durante l’ultimo aggiornamento, diffuso il 9 marzo, l’Ocse aveva rivisto al +4,1% la previsione sulla ripresa 2021 dell’Italia dal +4,3% stimato a inizio dicembre. Le proiezioni dell’organizzazione con sede a Parigi per il 2022 erano per una crescita del 4% dal +3,2% della precedente stima.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/ALESSANDRO DELLA VALLE

Ti potrebbe interessare anche:

Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …
Trasporto aereo, indetto un nuovo sciopero a tutela dei lavoratori il 6 luglio
Sarà nazionale e di 24 ore I lavoratori del trasporto aereo si …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: