Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Rigsave, la finanza non è mai stata così facile

La holding finanziaria ha lanciato un doppio servizio di pagamento e di investimento dal nome iCashly dedicato ai più giovani

Con Rigsave la finanza diventa semplice, facilmente fruibile e a portata di tutti. Ce ne parlano il fondatore Michele Basilicata e Salvatore Gervasi.

Rigsave nasce con l’obiettivo di rendere prodotti strutturati per una clientela professionale alla portata di tutti gli investitori, anche i piccoli che si rivolgono magari alla banca sotto casa, e di lavorare per dare una migliore gestione di questi prodotti. Il gruppo muove i primi passi già a livello internazionale a Lussemburgo nel 2017 con la fondazione di Rigsave Absolut Alpha Fund, un fondo di investimento chiuso. Nel 2019, invece, Rigsave Capital ottiene le licenze come Società di Gestione del Risparmio Indipendente e comincia ad operare nell’ambito della consulenza e della gestione di fondi e patrimoni.

Da quel momento il gruppo ha continuato a crescere sempre di più, creando anche una società Fintech e diventando una holding finanziaria sempre pronta a nuove sfide. La sua sede principale è a Malta ma conta anche due sedi fisiche a Brescia, in Italia, e a Madrid, in Spagna, e opera anche in Lussemburgo, Germania, Portogallo, Paesi Bassi e Francia. Recentemente il gruppo ha anche dato il via ad una campagna crowdfunding per testare la risposta del mercato ad una eventuale entrata in Borsa. La campagna è stata un grande successo ed è andata in overfunding raggiungendo 650 mila euro e oltre 200 investitori.

Rigsave, inoltre, ha lanciato una start up innovativa: iCashly. Il gruppo, infatti, si è reso conto che c’era un importante gap di mercato e ha studiato un modo per raggiungere e attrarre un target ben preciso, quello dei Millennials e dei Gen Z. Per farlo ha creato un’ibridazione di due servizi, uno di investimento e uno di pagamento. Quello dei pagamenti digitali, infatti, è un mercato in forte espansione che ha vissuto un’importante accelerata dovuta alla pandemia e che attrae molto le giovani generazioni. iCashly è stata valutata per 7,5 milioni di euro e ha ottenuto il riscontro positivo di 90 investitori. Attualmente la società è in procinto di richiedere l’autorizzazione alla Banca d’Italia e sta lavorando alla costruzione dell’App mobile da lanciare nel 2022 che permetterà di gestire sia i servizi di pagamento digitali che quelli di investimento erogati.

Negli ultimi quattro anni Rigsave è cresciuta molto e, ad oggi, si avvale di 25 dipendenti distribuiti nelle varie sedi, l’approvazione di oltre 300 azionisti e, in più, di una quotazione in Borsa, in particolare sul mercato Euronext Paris, che dovrebbe arrivare entro il 2021. La risposta molto positiva deriva dall’impegno di Rigsave nell’educazione finanziaria dei suoi clienti: in Italia, infatti, l’ambito finanziario è poco conosciuto e questa diseducazione va a vantaggio delle banche e delle assicurazioni. In tal senso, nel periodo della pandemia, il gruppo ha lanciato dei webinar dedicati proprio ai clienti.

Ti potrebbero interessare anche:

Poste Italiane, siglato il rinnovo del CCL per il personale non dirigente fino al 2023
Inaugurato il maxi hub da 300 mila pacchi al giorno a Landriano …
Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: