Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

FT, effetto Draghi sullo spread che cala

Il movimento verso il basso è un trend europeo

Effetto Draghi sullo spread italiano, almeno secondo il Financial Times. Il Governo di Mario Draghi sta contribuendo, secondo gli analisti, a calmierare lo spread dei titoli di Stato nei confronti del Bund tedesco. I numeri sono chiari: rispetto a metà maggio, quando era salito a circa 120 punti al culmine dell’ansia dei mercati finanziari, il differenziale è sceso notevolmente. Perché spaventa la salita rapida? Perché fa temere agli investitori la possibilità della ritirata degli aiuti delle banche centrali.

In realtà però, da metà maggio nello stesso periodo è calato anche il differenziale tra i rendimenti dei titoli spagnoli e quelli tedeschi: si tratta perciò probabilmente anche di un trend europeo. Infatti l’attore principale dei mercati è la Banca Centrale Europea, che forte del suo ruolo di maggior acquirente determina maggiormente i prezzi e i rendimenti.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche: 

Germania, la fiducia delle imprese raggiunge i livelli record dal 2018
L'indice Ifo a giugno è sopra i 100 punti. Le aziende si …
Bce, la ripresa si rafforza ma attenzione alle varianti
Bisogna mantenere condizioni di finanziamento favorevoli per ridurre l’incertezza e rafforzare la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: