Lun, 21 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Mondiali ogni due anni, è scontro tra Uefa e Fifa

La proposta è partita dall’Arabia Saudita e rischia di dividere il mondo del calcio

Il mondo del calcio è in subbuglio. Dopo il terremoto Superlega, durante il 71esimo congresso FIFA è emersa una proposta particolarmente importante avanzata dalla federazione calcistica dell’Arabia Saudita, che ha chiesto di condurre uno studio per valutare l’impatto di giocare la Coppa del Mondo, maschile e femminile, ogni due anni invece di quattro.

Il problema è evidente: un cambio di calendario di questo tipo toglierebbe spazio alle competizioni continentali e a farne le spese maggiori potrebbe essere la Uefa con gli Europei.

Tuttavia, la proposta è stata presa in considerazione, perché la Fifa genera la stragrande maggioranza dei propri utili proprio dai Mondiali: la prospettiva di raddoppiare gli introiti dimezzando l’intervallo di tempo tra l’uno e l’altro è allettante.

Gli interessi di Fifa e Uefa dunque si scontrano, i calendari attualmente sono incompatibili. Ma non solo: anche altre federazioni continentali potrebbero opporsi a questa aspettativa, dalla CAF africana alla Conmebol Sudamericana. Senza contare che la Fifa dovrebbe affrontare anche i calciatori e i club. Con un Mondiale ogni due anni i calciatori avrebbero una sola estate libera ogni quattro anni, e i club finirebbero per non avere tempo a disposizione per i ritiri estivi e la preparazione di rito per la stagione successiva, oltre a ritrovarsi giocatori stanchi per i continui impegni estivi.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:  

Banche, JP Morgan acquisisce Nutmeg per un miliardo di dollari
L'obiettivo è crescere nei servizi digitali e tenere il passo delle challenger …
P.a., si contano 3,2 milioni di dipendenti, ai minimi da 20 anni. L’età media è 50 anni
La nostra pubblica amministrazione è carente di personale ed è anziana. Bisogna …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: