Mar, 22 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Auto, Apple batte ancora sull’elettrico e tratta con Catl e Byd per la fornitura di batterie

Una delle condizioni per la conclusione delle trattative è che le aziende cinesi aprano stabilimenti produttivi in Usa ma Catl, che rifornisce anche Tesla, non sarebbe d’accordo

Si concretizzano le ambizioni della società di Cupertino di lanciare la prima macchina elettrica targata Apple. Secondo quanto riportato in esclusiva da Reuters, il colosso delle telecomunicazioni sarebbe in trattativa con le società cinesi Catl e Byd per la fornitura di batterie elettriche.

Una delle condizioni per la conclusione dei negoziati è che le aziende cinesi aprano stabilimenti produttivi in Usa ma Catl sarebbe restia a costruire un impianto in America, un po’ a causa delle crescenti tensioni politiche tra Washington e Pechino, un po’ per i costi fissi esorbitanti. Di sicuro nelle negoziazioni il potere contrattuale di Catl è molto alto visto che è il più grande produttore al mondo di batterie per il settore automobilistico e rifornisce anche Tesla.

Dal canto suo il presidente, Joe Biden sta cercando di attirare aziende manifatturiere negli Stati Uniti, nel tentativo di allentare la dipendenza dalle forniture cinesi. Per questo ha stanziato 174 miliardi per rilanciare la produzione di batterie domestica, oltre a garantire incentivi fiscali. Cosa che fa gola perfino a Tesla che sta cercando di costruire microchip in proprio (guarda qui) e La stessa società di Cupertino avrebbe iniziato a sviluppare il proprio modello di batteria, anche se non è chiaro se le discussioni con Catl e Byd prevedano l’implementazione delle tecnologie targate Apple.

Il colosso, secondo quanto riportato da due fonti a Reuters, sarebbe propenso ad utilizzare batterie al litio, in quanto più economiche rispetto a quelle al nickel e cobalto. il primo modello di auto elettrica a portare il logo della Mela potrebbe essere lanciato entro la fine del 2024. Il progetto è in cantiere dal 2014, anche se dopo vari rallentamenti è tornato alla ribalta lo scorso gennaio, in occasione delle trattative tra il colosso delle telecomunicazioni e Hyundai per una possibile partnership. L’accordo è poi sfumato, anche se non è chiaro il motivo.

Vedremo ora queste trattive come andranno a finire ma gli analisti scommettono che Apple batterà la strada dell’elettrico, comunque vadano le cose, visto che si tratta di un mercato molto più che appetibile: basti pensare che secondo le stime di Equita Sim nel 2025 quasi un’auto su quattro sarà elettrica.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/ADRIAN BRADSHAW

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus sociale, a luglio lo sconto nelle bollette
L'agevolazione riguarda luce, gas e acqua Parte ufficialmente il primo luglio il …
Pnrr Italia, Draghi: “bisogna spendere bene i fondi e con onestà”
Via libera dall'Ue ai primi 25 miliardi entro luglio Una visita lampo …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: