Mar, 22 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Evasione fiscale, Ruffini: “è indecente. Bisogna riformare il sistema di riscossione”

“Il tax gap è passato dagli 88 miliardi del 2011 a 79 miliardi nel 2018 ma la strada è ancora in salita”

«L’evasione fiscale è un’indecenza da estirpare». Lo ha detto a chiare lettere il direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, ad un’iniziativa della Fp-Cgil sul fisco sottolineando però che il tax gap è passato dagli 88 miliardi del 2011 a 79 miliardi nel 2018. «Come vediamo dai risultati la strada è intrapresa e la digitalizzazione sta dando i suoi frutti ma la stiamo scalfendo, non demolendo», ha tenuto a specificare.

Secondo Ruffini la partita fisco-contribuenti è impari. «Noi abbiamo risorse limitate, siamo 32.000, mentre le partite Iva sono cinque milioni», ha continuato.

Il direttore ha anche detto che “la riscossione non funziona, perché il legislatore non ha mai fornito alla riscossione le norme per farla funzionare“. E che “se la riscossione non funziona, l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza non potranno mai sconfiggere l’evasione fiscale”. Per questo secondo lui è necessaria quasi più urgentemente una riforma del sistema della riscossione, “perché è questa che renderebbe credibile anche l’accertamento“. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus sociale, a luglio lo sconto nelle bollette
L'agevolazione riguarda luce, gas e acqua Parte ufficialmente il primo luglio il …
Pnrr Italia, Draghi: “bisogna spendere bene i fondi e con onestà”
Via libera dall'Ue ai primi 25 miliardi entro luglio Una visita lampo …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: