Dom, 25 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fisco, migliorano i tempi delle PA: si paga con tre giorni di anticipo

Addio ai ritardi. Nel 2020 pagato il 96% degli importi totali

I pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni migliorano sul fronte ritardi: secondo i dati del Mef il tempo medio ponderato per saldare le fatture del 2020 è stato di 45 giorni, in anticipo di tre rispetto alla scadenza.

Secondo quanto emerso dal sistema informativo della Piattaforma per i crediti commerciali rilevati a maggio 2021, le fatture ricevute dalla PA nel 2020 sono state pari a 27,9 milioni, per un importo totale dovuto di 152,7 miliardi. Sono state pagate fatture per 24,7 milioni, pari a 142,7 miliardi di euro, corrispondente a circa il 95,9% del totale.

Le migliori performance arrivano dagli Enti del Servizio Sanitario Nazionale e dal comparto delle Regioni e Province autonome, sia come miglioramenti conseguiti nel triennio di osservazione tra il 2018 e il 2020 sia per il grado di tempestività nei pagamenti raggiunto alla fine del periodo. Nel 2020, infatti, i tempi medi di pagamento dei due comparti mostrano, rispettivamente, un anticipo di 15 e 10 giorni, con riduzioni dei tempi di pagamento di 12 e 10 giorni rispetto al 2018.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche: 

Gosens, l’asta per gli alluvionati in Germania
Il campione della Nazionale apre un'asta benefica online con maglie e scarpe …
Estate al mare per gli italiani, l’indagine di Federalberghi
Il 54,5% della popolazione ha già fatto una vacanza L'estate 2021 sarà …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: