Dom, 25 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Piazza Affari chiude in calo dopo la Fed

In affanno Enel ed ENI, ma la maglia nera va a Tenaris

La Fed frena Piazza Affari. Il Ftse Mib alla fine di una seduta altalenante ha chiuso a 25.713 punti (-0,21%).

Tra i titoli del paniere principale sono in affanno le utility. Enel (-1,63%) ha condizionato negativamente l’umore del Ftse Mib essendo il suo titolo di maggior peso. Male anche i titoli oil con -1,04% a 10,63 euro per Eni, ma fa peggio Saipem con -1,88%, mentre la maglia nera va a Tenaris con -2,24%.

In rialzo Stellantis (+0,34% a 16,954 euro) dopo la notizia secondo cui il Governo italiano starebbe valutando ulteriori incentivi alla rottamazione per complessivi 400-500 mln di euro, forse aperti anche alle auto usate, purché rispettino i parametri ambientali.

Sul fronte materie prime, l’oro, dai 1.900 dollari l’oncia di inizio mese, perde il 4,72% e si porta sotto la soglia psicologica di 1.800 a 1.776 dollari, seguito a ruota da tutti i metalli preziosi. Il petrolio Wti cede l’1,48% e scambia a 71,18 dollari al barile, mentre il Brent tratta a 73,21 dollari (-1,57%). Molto mosso anche il valutario: il cambio euro/dollaro perde lo 0,65% e si riporta sotto la resistenza di 1,20 a 1,1913.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Gosens, l’asta per gli alluvionati in Germania
Il campione della Nazionale apre un'asta benefica online con maglie e scarpe …
Estate al mare per gli italiani, l’indagine di Federalberghi
Il 54,5% della popolazione ha già fatto una vacanza L'estate 2021 sarà …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: