Dom, 01 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ccnl, quattro su 10 firmati da sigle non riconosciute

Lo rende noto la Cgia: consentono a imprese e lavoratori di fare dumping sociale

Secondo quanto rilevato dall’ufficio studi della Cgia di Mestre, su 935 Contratti collettivi nazionali di lavoro vigenti e depositati al Cnel, 351 sono stati firmati da associazioni datoriali e organizzazioni sindacati non riconosciute. Si tratta del 37,5% del totale, ovvero di quattro su 10.

Il settore in cui la situazione è maggiormente critica è quello edile: a fronte di 74 Ccnl depositati al Cnel, 37 sono stati sottoscritti da organizzazioni non aderenti alla struttura. Nel commercio-artigianato-turismo, su 257 Ccnl vigenti 121 hanno sigle fittizie. Tra imprese di pulizia e multiservizi, 23 su 50 incorrono nello stesso problema. «Un’accozzaglia di organizzazioni improbabili – commenta il responsabile dell’Ufficio studi, Paolo Zabeo – che nella stragrande maggioranza dei casi non rappresentano quasi nessuno, ma consentono un’alternativa a quelle imprese e a quei lavoratori subordinati che vogliono fare dumping sociale, aggirando i contratti siglati dalle organizzazioni più rappresentative e diffuse su tutto il territorio nazionale».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Harry Potter la pietra filosofale battuto all’asta per 80 mila sterline
Si tratta di una prima edizione storica, firmata Una prima edizione firmata …
Bollo auto, dal 20 agosto parte cancellazione arretrati
Vale per tutti coloro che hanno cartelle esattoriali sotto i cinque mila …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: