Sab, 31 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Blackstone chiede un maxi risarcimento da 600 milioni a Rcs e a Urbano Cairo per la mancata cessione del palazzo di via Solferino

Il fondo Usa ha deciso di accorpare le due cause iniziate. Tutto nasce dall’avvio dell’arbitrato richiesto dall’azionista Urbano Cairo e collegato alla vendita degli immobili del 2013

Si mette davvero male per il gruppo editoriale Rcs e per Urbano CairoBlackstone ha deciso di chiedere ad entrambi un maxi risarcimento da 600 milioni di dollari, pari a oltre 505 milioni di euro, per la mancata cessione dell’immobile di via Solferino ad Allianz, in precedenza ceduto da Rcs al fondo immobiliare Usa.

Blackstone a fine 2013 aveva infatti rilevato gli immobili milanesi di Rcs Mediagroup sborsando 120 milioni per poi avviare un processo di vendita, nel 2018, con il gruppo Allianz ma l’accordo da 250 milioni era sfumato bloccato dalle iniziative legali dei due editori.

Tutto nasce dall’avvio dell’arbitrato richiesto dall’azionista Urbano Cairo che dal 2016 controlla Rcs attraverso Cairo Communication, in cui si contestava la cessione di via Solferino al fondo americano, avvenuta in una situazione di difficoltà finanziaria della società di via Rizzoli. Ma nelle settimane scorse un collegio arbitrale a Milano ha detto chiaramente che non ci fu nessuna irregolarità nel contratto che portò Rcs a vendere l’immobile al fondo americano. Dal canto loro i legali di Blackstone ritengono che la condotta di Rcs e di Cairo, oltre ad aver fatto saltare la vendita, ha anche provocato costi aggiuntivi come quelli correlati alla rottura della trattativa con Allianz e spese di gestione dell’immobile milanese per altri tre anni.

Di qui la maxi-richiesta di risarcimento che rischia di mettere in seria difficoltà Cairo visto che l’intera Rcs vale in Borsa circa 376 milioni, cifra di gran lunga inferiore alle pretese risarcitorie degli americani. «Con questa azione, Blackstone e le sue affiliate chiedono i danni ad Rcs e Urbano Cairo per l’interferenza calunniosa e dolosa esercitata nella compravendita delle proprietà commerciali a Milano ad una terza parte, Allianz Real Estate – si legge nel documento che i legali del fondo americano hanno depositato al tribunale di New York. – Nel 2013, Rcs ha incontrovertibilmente venduto la proprietà in questione (via Solferino) ai querelanti dopo un processo selettivo che ha coinvolto diversi investitori. Tuttavia cinque anni dopo (nel 2018), dopo aver appreso dai media della vendita dell’immobile ad Allianz, Rcs e Mister Cairo hanno tentato un’estorsione e causato danni ai querelanti e ai suoi investitori bloccando la vendita ad Allianz».

Parole dure con accuse pesanti che manifestano la volontà di Blackstone di andare fino in fondo accorpando le due cause separate che aveva iniziato per mettere ko chi ha provato ad intralciare i suoi piani.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA / MATTEO BAZZI

Ti potrebbe interessare anche:

Ecobonus, al via i nuovi incentivi dal 2 agosto
Le prenotazioni sul sito del Mise A partire dal 2 agosto 2021 …
Covid, Sardegna e Sicilia rosse nella mappa UE
Brisbane in lockdown Sono state pubblicate oggi dall'Ecdc, il centro europeo per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: