Ven, 30 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Green pass falsi, GdF sequestra canali Telegram

Il prezzo per le certificazioni e i vaccini era tra i 100 e i 130 euro

La Guardia di Finanza ha sequestrato 10 canali Telegram attraverso cui venivano commercializzati vaccini e Green Pass falsi ad un prezzo compreso tra i 100 e i 130 euro. L’inchiesta è stata coordinata attraverso il monitoraggio in tempo reale: i profili Telegram rimandavano ad alcuni spazi appositi nel dark web attraverso cui era possibile contattare i venditori e procedere all’acquisto.

Il pagamento avveniva tramite criptovalute e ai clienti venivano offerti pacchetti all inclusive con garanzia di anonimato, tracciabilità della spedizione, imballaggio a temperatura refrigerata, e certificazione di avvenuta somministrazione del vaccino.

I Green Pass riportavano i falsi dati identificativi del vaccino, il Qr Code, il numero del lotto di origine di prima e seconda dose. Venivano consegnati anche fuori dall’Ue: coinvolti Usa, Gran Bretagna e Svizzera.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Green pass, la Polizia postale lancia l’allarme: “gira un WhatsApp falso per scaricarlo”

Ti potrebbe interessare anche:

Deloitte, il calcio europeo ha perso quattro miliardi di ricavi
La più colpita è la Serie A Il 2020 è stato un …
Ferrari, venduta all’asta la più costosa di sempre
È un rarissimo esemplare di F40 blu dell'89 L'influencer britannico Sam Moores, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: