Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Champagne, scoppia la guerra tra Russia e Francia

Mosca ha riservato il nome ai prodotti locali, Parigi ha bloccato le consegne in Russia

È scoppiata la guerra delle bollicine tra Russia e Francia, dopo la decisione di Vladimir Putin di firmare una legge entrata in vigore il due luglio che riserva il titolo di “Champagne” solo ai prodotti locali; così facendo, lo champagne esportato in Russia non potrà più chiamarsi così e dovrà accontentarsi della definizione, più modesta, di spumante.

A seguito dell’entrata in vigore della legge, il colosso del lusso francese Lvmh ha decretato lo stop alle consegne in Russia di Moet et Chandon, Veuve Cliquot e Dom Perignon, privando l’èlite russa del principe delle cerimonie.

Adesso, si attende un compromesso per far ripartire l’export.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Piazza Affari in calo, interrotto flusso positivo
Mercati in attesa di Fed e trimestrali big Tech Giornata difficile per …
Patenti, validità prorogata fino al marzo 2022
Nuovi termini anche per esami e foglio rosa È stata prorogata la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: