Lun, 02 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus baby sitter 2021, ecco tutto quello che c’è da sapere

Requisiti, procedura e scadenza per fare la domanda all’Inps

Il decreto Rilancio ha previsto la possibilità per le famiglie che hanno figli di usufruire del bonus baby sitter e di quello che permette l’iscrizione ai centri estivi e ai servizi integrativi per l’infanzia a condizioni agevolate.

Per quanto riguarda il bonus per il babysitteraggio spetta ai lavoratori iscritti alla gestione separata, alle gestioni speciali dell’Inps, agli iscritti alle casse professionali autonome non gestite dall’Inps, ai lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, al personale del comparto di sicurezza e difesa, soccorso pubblico e polizia locale, impiegato per le esigenze connesse all’emergenza. Tra i requisiti, occorre avere figli conviventi minori di 14 anni oppure figli disabili di qualunque età. L’importo è pari a un massimo di 100 euro settimanali, e viene erogato tramite accredito su conto corrente bancario o postale, libretto postale, carta prepagata con Iban, bonifico domiciliato presso Poste Italiane.

Invece il bonus per i centri estivi e i servizi integrativi per l’infanzia viene erogato a prescindere dalla sospensione della scuola in presenza, della durata dell’infezione o dalla quarantena dei figli disposti dalla Asl.

La domanda va presentata dal genitore entro il 15 luglio 2021, presentando il proprio codice fiscale o la partita Iva del centro estivo, e indicando il tipo di struttura. Si può fare domanda online sul sito istituzionale tramite Spid, CIE o CNS, oppure sfruttando il servizio di patronato.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Green Pass, come ottenerlo senza codice
Utile per tutti coloro che non lo hanno avuto da sms o …
Cile, sciopero per la più grande miniera di rame al mondo
I lavoratori si oppongono all'ultima proposta salariale di Bhp In Cile, in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: