Mer, 29 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Tar, annullate le maxi sanzioni per 228 mln a Fastweb, Tim, Vodafone e WindTre

Le multe erano state inflitte nel gennaio 2020 dall’Antitrust per un’intesa anticoncorrenziale relativa al repricing effettuato nel ritorno alla fatturazione mensile

Fastweb, Tim, Vodafone e WindTre possono tirare un sospiro di sollievo. Il Tar del Lazio ha annullato le maxi sanzioni per complessivi 228 milioni di euro inflitte nel gennaio 2020 dall’Antitrust alle quattro compagnie telefoniche per un’intesa anticoncorrenziale relativa al repricing effettuato nel ritorno alla fatturazione mensile.

Il Tribunale amministrativo ha accolto i ricorsi proposti dalle compagnie telefoniche per contestare il provvedimento con il quale l’11 aprile 2018 l’Autorità confermò le misure cautelari provvisorie adottate il mese prima, fino ad arrivare al provvedimento del 28 gennaio 2020 con il quale fu accertata l’intesa restrittiva e inflitte le sanzioni.

di: Maria Lucia PANUCCI

LEGGI ANCHE: Diritti tv, scende in campo l’Antitrust: nel mirino l’accordo Tim-Dazn

Ti potrebbe interessare anche:

Innovazione, femminile singolare: il premio GammaDonna incorona le imprenditrici italiane più promettenti
Fisica particellare, gestione idrica e biotecnologia, ma anche produzione di pellami, di …
Raikkonnen, venduta all’asta la McLaren per quasi due milioni
Si è tenuta lo scorso 17 settembre All'asta di RM Sotheby's di …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: