Mer, 27 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Pubblicità, il settore è in crescita: nel 2021 vale 2,29 miliardi

A trainare il settore è la televisione che pesa per oltre il 70% sull’intero mercato. Ma vanno bene anche carta stampata e radio

Nei primi cinque mesi del 2021 la pubblicità vale 2,29 miliardi con una crescita del 23,8%. A maggio, per il terzo mese consecutivo, come evidenziano i dati Nielsen, gli investimenti pubblicitari sono risultati in aumento.

A trainare il settore è la televisione che ha registrato una crescita del +79,1% su base mensile ed ha chiuso i primi cinque mesi dell’anno con un balzo del +30,4% grazie a 1,615 miliardi di investimenti catalizzati. La spesa per la televisione vale il 70,6% del totale investimenti di mercato: una percentuale in crescita rispetto a quella di fine maggio 2020 (67%) e in linea con il dato di fine aprile (70,6%) e il lieve flessione a quello del primo trimestre (71,3%).

Recupera terreno la carta stampata con i quotidiani che a maggio crescono del 29,1% e i periodici del +108,7% mentre la radio, dopo mesi di crisi, a maggio ha fatto registrare un balzo record del 148,1% per un saldo da inizio anno del +22,1%, con 132,8 milioni di raccolta.

Per quel che attiene ai vari settori merceologici, tutti hanno evidenziato un upside nel mese di maggio: il contributo maggiore è arrivato dai comparti automobili (116,5%), alimentari (72,4%), distribuzione (68,7%) cura persona (267%) e turismo e viaggi (539,9%). 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ DANIEL DAL ZENNARO

Ti potrebbe interessare anche:

Nokia cavalca l’onda della nostalgia e rilancia il 6310
A 20 anni dal debutto tornano il lettore Mp3 e Snake. L'azienda: …
Bonus terme, si parte: dopo la prenotazione 60 giorni per usufruirne
L'elenco delle strutture valide sul sito di Invitalia e del ministero Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: