Ven, 30 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cina, cresce il Pil: +7,9% nel secondo trimestre. +12,1% per le vendite al dettaglio a giugno

Cresce più delle attese la produzione industriale mentre il tasso di disoccupazione è stabile al 5%

Diverse notizie macro-economiche e sul fronte lavoro arrivano dalla Cina. Il Pil balza su base annua del 7,9% nel secondo trimestre, lievemente al di sotto dell’espansione dell’8,1% prevista dagli analisti. Rispetto al primo trimestre la crescita è stata pari a +1,3%, oltre il +1,2% stimato.

Nel mese di giugno il dato relativo alle vendite al dettaglio della Cina è balzato del 12,1% su base annua, più del rialzo dell’11% atteso dagli analisti. In particolare il settore che ha assistito alla crescita più alta è stato quello delle bevande, con le vendite al dettaglio volate del 29,1% su base annua.

Sempre nel mese di giugno la produzione industriale della Cina è balzata dell’8,3% su base annua, meglio del +7,9% atteso ma in lieve rallentamento rispetto al +8,8% precedente.

Gli investimenti in asset fissi, esclusi quelli effettuati nel settore rurale, sono saliti dall’inizio dell’anno del 12,6% su base annua. Il dato è stato migliore del +12,1% atteso ma ha allentato il passo rispetto al precedente balzo del 15,4%.

Sul fronte lavoro Il tasso di disoccupazione della Cina è rimasto stabile al 5% il mese scorso mentre la disoccupazione dei giovani di età compresa tra i 16 e i 24 anni è balzata al 15,4%, allo stesso livello in cui si trovava nel giugno del 2020.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/ALEX PLAVEVSKI

Ti potrebbe interessare anche:

Deloitte, il calcio europeo ha perso quattro miliardi di ricavi
La più colpita è la Serie A Il 2020 è stato un …
Ferrari, venduta all’asta la più costosa di sempre
È un rarissimo esemplare di F40 blu dell'89 L'influencer britannico Sam Moores, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: