Mer, 27 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Lavoro, Orlando propone sanzioni alle multinazionali in fuga

E propone di utilizzare i fondi del Recovery per legare di più le imprese al Paese nel quale operano 

Sanzionare quelle multinazionali che delocalizzano in altri Paesi. E’ questa la proposta del ministro del Lavoro, Andrea Orlando, che, intervistato da La Stampa, ha spiegato che intende confrontarsi con il collega Giorgetti per rafforzare “misure che già esistono ma che oggi, evidentemente, non sono sufficienti ed incisive“.

Inoltre per il ministro Orlando bisogna utilizzare i fondi del Recovery per “responsabilizzare di più le imprese e legarle con più forza al Paese nel quale operano e dal quale ricevono sussidi“.

Per lui sarebbe inutile invece intervenire di nuovo sul blocco licenziamenti. «A questo punto – sottolinea – ripristinare il blocco ex post sarebbe complicato e non avrebbe effetti. La nostra grande attenzione a questo punto va posta alla prossima scadenza di ottobre. Per questo occorre far seguire alla fine del blocco la riforma degli ammortizzatori sociali perché in questo caso avrà una forte valenza, visto che estenderemo le copertura anche alle piccole imprese con un sistema di paracaduti più efficiente di quello che oggi esiste».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/GIORGIO ONORATI

Ti potrebbe interessare anche:

Nokia cavalca l’onda della nostalgia e rilancia il 6310
A 20 anni dal debutto tornano il lettore Mp3 e Snake. L'azienda: …
Bonus terme, si parte: dopo la prenotazione 60 giorni per usufruirne
L'elenco delle strutture valide sul sito di Invitalia e del ministero Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: