Ven, 30 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Green Pass, cresce il mercato dei falsi

In Francia +5.000%

Con l’estensione dell’obbligatorietà del Green Pass voluta da Macron, è aumentata la domanda di certificati verdi contraffatti sia per quanto riguarda una falsa vaccinazione che per i test negativi. L’aumento è del 5 mila per cento e crescono i canali di comunicazione e scambio su Telegram, come scoperto dalla società di sicurezza informatica Check Point Software Technologies. «I criminali informatici stanno cercando di approfittare della situazione e offrono aiuto per aggirare le regole su Telegram – spiega Marco Fanuli, Security Engineer Team Leader di Check Point Software Technologies – purtroppo, l’enorme interesse innesca una ulteriore spirale pericolosa perché più soldi fanno gli hacker da queste attività, più cercano di migliorare i loro metodi e aumentare ancora di più i loro profitti. È quindi necessario unificare le regole e permettere una facile autenticazione, rendendo il più difficile possibile qualsiasi tentativo di aggiramento».

Ma non sono episodi che riguardano solo la Francia. In Italia si è aperta una indagine su un medico no vax che avrebbe chiesto ad un impiegato della sanità una certificazione falsa dietro pagamento. E due settimane fa la Gdf ha sequestrato 10 canali Telegram attraverso i quali venivano commercializzati certificati non validi, canali a cui si erano già registrati migliaia di utenti. La tariffa oscillava tra i 100 e i 130 euro.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Deloitte, il calcio europeo ha perso quattro miliardi di ricavi
La più colpita è la Serie A Il 2020 è stato un …
Ferrari, venduta all’asta la più costosa di sempre
È un rarissimo esemplare di F40 blu dell'89 L'influencer britannico Sam Moores, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: