Mer, 27 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus tv, da chi può essere richiesto

Previsto uno sconto del 20% fino a un massimo di 100 euro

Il bonus Tv è un’agevolazione destinata a tutte quelle famiglie che saranno costrette a cambiare apparecchio con l’entrata in vigore del nuovo standard DVB-T2/HEVC, che sarà ufficializzata il 30 giugno 2022. L’agevolazione consiste in uno sconto del 20% sull’acquisto per un valore massimo di 100 euro, che verrà riconosciuto consegnando il vecchio apparecchio al negozio aderente all’iniziativa.

Non sono previsti limiti di reddito, ma alcuni cittadini, con Isee inferiore a 20 mila, potranno cumulare questo incentivo con il vecchio bonus da 50 euro. Per farlo, bisogna compilare il modulo apposito fornito dal ministero dello Sviluppo economico presentandolo al negozio aderente e, se il prodotto scelto costa meno, il bonus coprirà per intero la spesa.

Il bonus tv può essere richiesto da tutti i cittadini italiani che dispongano di un vecchio televisore da rottamare e a patto che siano in regola con il pagamento del canone Rai. Sarà compito del negoziante occuparsi dello smaltimento: altrimenti, il cliente potrà recarsi di persona in una discarica autorizzata ricevendo un modulo che certifichi l’avvenuta rottamazione per poi recarsi con lo stesso in negozio.

Insieme alla domanda devono essere presentati anche un documento di identità in corso di validità e un codice fiscale: è riconosciuto un solo contributo a famiglia.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Nokia cavalca l’onda della nostalgia e rilancia il 6310
A 20 anni dal debutto tornano il lettore Mp3 e Snake. L'azienda: …
Bonus terme, si parte: dopo la prenotazione 60 giorni per usufruirne
L'elenco delle strutture valide sul sito di Invitalia e del ministero Il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: