Mar, 27 Luglio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Partenza con il segno più per Piazza Affari e le Borse europee in attesa della Bce

Focus sulla riunione della Banca centrale europea e sulla sua revisione strategica

Avvio positivo per le Borse europee dopo due giornate di recupero seguite alle forti vendite di inizio settimana. Nei primi minuti di contrattazione il Dax di Francoforte avanza dello 0,77%, mentre il Cac40 e il Ftse 100 registrano rispettivamente un aumento dello 0,52% e dello 0,08%. 

Anche Piazza Affari apre in rialzo con l’indice Ftse Mib che sale dello 0,68% a quota 24.848 punti. Tra le migliori del listino c’è Atlantia che avanza di circa il 2,6% portandosi a un passo dai 15 euro. Segno più anche per STM che segna un rialzo dell’1,39%. Sul fondo del Ftse Mib, con ribassi moderati, Inwit, Snam e Recordati che cedono circa lo 0,3%.

Bene ieri anche Wall Street che ha chiuso con i tre indici principali tutti in rialzo di quasi l’1% (S&P +0,82%, Nasdaq +0,92% e Dow Jones +0,83%). Sempre sulla scia della borsa Usa, sono in attivo gli indici azionari asiatici (Shanghai +0,30% e Hong Kong +1,61%). Prevalgono i segni più anche tra i future di Wall Street (S&P +0,05%, Nasdaq +0,05% e Dow Jones +0,07%). 

Oggi tutta l’attenzione sarà focalizzata sulla riunione della Bce e la revisione della sua strategia finanziaria. Nell’attesa l’euro/dollaro è in leggero rialzo (+0,03%) a 1,18, il dollaro/yen tratta a 110,13, -0,127%, e il cross tra sterlina e dollaro è a 1,372, +0,06%. Il bitcoin resta sopra quota 30 mila dollari e tratta a 31.991 dollari (+0,79%). Tra le commodities le quotazioni del greggio sono in calo. Il Wti cede lo 0,60% a 69,89 dollari al barile e il Brent perde lo 0,66% a 71,75 dollari al barile, restando comunque sui massimi da tre anni. Anche l’oro è in rosso (-0,18%) sul filo dei 1.800 dollari l’oncia.

Sul fronte macro gli Usa pubblicheranno le richieste settimanali sussidi disoccupazione, gli aggiornamenti sulle vendite di case esistenti e il superindice, entrambi di giugno. Dalla zona euro arriverà anche l’indice di fiducia preliminare di luglio dei consumatori. 

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Euro 2028, Italia in lizza per la candidatura?
L'Uefa procederà all'assegnazione il prossimo autunno L'entusiasmo per la vittoria dell'Italia a …
Gioielli in oro, cresce la domanda mondiale: +52% nel primo trimestre 2021
Volano le esportazioni italiane con una crescita del 18,4% in valore e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: