Sab, 18 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fronte anti-Covid, l’Ue firma un accordo con GSK per la fornitura di un potenziale farmaco

Si tratta del Sotrovimab, una terapia anticorpale monoclonale sperimentale in gradi prevenire le forme più gravi. Il contratto è stato firmato da 16 dei 27 Stati membri dell’UE

Procede la lotta serrata al Coronavirus. La Commissione europea ha firmato un contratto quadro con la società farmaceutica britannica GlaxoSmithKline (GSK) per la fornitura fino a 220.000 unità di Sotrovimab, una terapia anticorpale monoclonale sperimentale.

Il Sotrovimab può essere utilizzato per il trattamento di pazienti affetti da Covid con sintomi lievi che non richiedono ossigeno supplementare, ma che sono ad alto rischio di sviluppare una forma grave. Gli studi in corso suggeriscono che il trattamento può ridurre il numero di pazienti che progrediscono verso forme più gravi e richiedono il ricovero ordinario o quello in terapia intensiva. In particolare si è visto che gli anticorpi monoclonali si attaccano alla proteina spike di di SARS-CoV-2 e bloccano il propagarsi del virus alle cellule umane. 

Questo è solo una delle cinque promettenti terapie annunciate dalla Commissione a giugno 2021 ed è attualmente in fase di revisione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali. Il contratto è stato firmato da 16 dei 27 Stati membri dell’UE.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/WALLACE WOON

Ti potrebbe interessare anche:

I lavoratori senza Green Pass potranno essere sostituiti
La misura sarà solo temporanea e verrà concessa alle imprese con meno …
Smart working, Orlando: “serve accordo quadro nazionale”
I tre capisaldi dovranno essere sicurezza nei luoghi di lavoro, sicurezza dei …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: